Copywriting: come trasformare le parole in armi di persuasione

Influenzare le scelte dell’utente tramite il copywriting

Il copywriting è un’arma di persuasione potentissima che, se utilizzata al meglio, permette di trasformare un semplice visitatore in lettore e successivamente in cliente. Tra gli obiettivi dell’affiliato vi è, infatti, quello di accrescere il Conversion Rate, ovvero la percentuale di visitatori che compiono un’azione.

Quello del copywriting è uno degli aspetti più importanti da considerare per strutturare un buon testo pubblicitario che possa catturare l’attenzione dell’utente conducendolo poi all’azione. Infatti, come insegna il modello AIDA, il primo passo da compiere è quello di catturare l’attenzione dell’utente e successivamente generare in lui interesse, desiderio, inducendolo poi all’azione.

Influenzare, persuadere e convertire sono le parole chiave che mai bisogna tralasciare. Influenzare il visitatore nel modo di percepire il prodotto, persuaderlo cercando di ridurre al massimo le barriere e la resistenza che questo in un primo momento presenta verso l’acquisto e condurre ,infine, all’azione. Non esiste in realtà un metodo oggettivamente valido e ogni nicchia necessita di un approccio personalizzato.

copywriting e conversioni

Bisogna ricordare che il visitatore ha bisogno di chiarezza e semplicità nei concetti esposti. L’utente, infatti, spesso è solo di passaggio sul sito e leggerà magari in maniera sbrigativa, dando rilievo alle parole chiave e ai tratti salienti tra un paragrafo e l’altro (skimming). Allora l’aspetto del tuo testo dovrà essere schematico e magari scandito da bullet point che alleggeriscano la lettura. Dilungarsi troppo, infatti, non faciliterà la comprensione al lettore, anzi potrebbe portare ad essere ripetitivi e noiosi.

Quindi non lasciare nulla al caso e, partendo dal primo rigo di scrittura, cura al meglio la struttura dei tuoi testi. Per iniziare, l’headline (il titolo) è fondamentale. Utilizza frasi coincise ed efficaci, di impatto e che generino una reazione emotiva che catturi l’attenzione del lettore.

Un secondo aspetto da curare è quello delle immagini. Inserire un’immagine che sia rappresentativa di ciò che si vuole promuovere e che sia di impatto per il lettore stesso.

Instaura poi con lui un rapporto diretto e confidenziale, arricchito da pronomi personali e da interrogativi che possano incuriosirlo nel corso della lettura. Bisogna stabilire una reazione con l’utente, motivandolo all’acquisto in maniera credibile e portandolo a fidarsi di te così da dare valore al prodotto o servizio che stai presentando.

Un altro aspetto fondamentale è generare senso di urgenza nel lettore. È importante che tra il primo impatto e il compimento dell’azione trascorra il minor tempo possibile. Indurlo all’azione tramite una buona Call To Action che possa spingerlo alla conversione.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*