Aumenta il tuo CTR dell’87% migliorando la Call to Action.

Ti presentiamo alcune tecniche basate sulle parole chiave per generare più traffico sul tuo Blog e aumentare il CTR.

Abbiamo studiato i vecchi post di numerosi blog per comprendere come fare per potenziare la lead generation. Ci siamo chiesti se veramente la CTA è interessante e  come attrae il potenziale cliente. Ci siamo concentrati sulle parole chiave sapendo che la maggior parte dei visitatori arrivano nel blog attraverso una ricerca organica. Abbiamo studiato quali sono le Keywords più utilizzate e abbiamo cambiato 12 nostri blog migliorando la SEO. I risultati sono stati sorprendenti: abbiamo aumentato il numero dei contatti del 99% e il tasso medio di conversione CTR dell’87%.
Come abbiamo identificato i messaggi da ottimizzare?

  1. Attraverso Google Analytics abbiamo studiato quali sono le parole chiave per cui i visitatori accedono alla pagina.
  2. Abbiamo creato un ranking delle parole chiave più usate per ogni blog.
  3. Abbiamo classificato i migliori risultati calcolando le visite mensili.

Come abbiamo ottimizzato i messaggi?
1) Abbiamo ottimizzato il CTA in base alla parola chiave
Esempio:
111111111111111
2) Abbiamo ottimizzato la Slide-in CTA in base alla parola chiave.
Slide-in CTA  sono diapositive che scorrono seguendo la navigazione e in questo modo la call to action resta sempre visibile dal navigante e non scompare nel momento in cui scendiamo nella navigazione della pagina. Anche qui abbiamo migliorato le parole chiave.
Esempio:
22222222222222222222222223) Abbiamo inserito una CTA testuale all’interno del post che legge il visitatore, studiandone le parole chiave.
Il link CTA nei post soprattutto quando è strettamente collegato al tema del post in questione, è estremamente utile perché suggerisce un’azione da compiere immediatamente e soprattutto su qualcosa che il visitatore già sta cercando.
333333333333333333333333
I risultati sono impressionanti anche perché questa maniera di creare CTA aumenta la curiosità del lettore e il tasso di conversione cresce del 240%. Non male, eh?

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*