Google Plus: Infografica per aumentare l’engagement dei post

Photo posts (including GIFs) con più di 100 caratteri è la formula vincente per l’interazione con 182% in più di commenti, 153% in più di “+ 1”, e 92% in più rispetto ai Photo post con meno di 100 caratteri.

Viviamo in un mondo di incertezze, di grandi incertezze, ma una cosa è certa: sui social le immagini sono importanti.

Nate Elliot, della Forrester Research, autorevole compagnia indipendente dedicata alle analisi di mercato nel settore tecnologico, con uno studio su un campione di 60.000 adulti statunitensi ha rilevato una serie di dati interessanti:

  • Sui 60.000 intervistati il 22% ha dichiarato di aver un account G+ e di visitare il social regolarmente ogni mese. Per farsi una idea è la stessa percentuale di utenti Twitter e superiore rispetto a Instagram, Linkedin e Pinterest.

La sfida è dietro l’angolo. Facebook stanca, Twitter limita e Google + guadagna punti nelle statistiche.

Nei post di Google Plus non trovi solo testo, ma c’è spazio anche per i contenuti visuali.

La vera domanda è: qual è la soluzione preferita dagli utenti? E ancora, cosa mi porterà più engagement?

La risposta arriva dalle statistiche. Le preferenze degli utenti rivelano che con una buona infografica, le immagini guadagnano il 9,4% di +1 e sono perfette per le dinamiche di Google Plus, i video ricevono il 28,6%, le gif raggiungono il 39% mentre i semplici messaggi di testo ricevono il 16% di +1 in più. In generale una buona infografica mi porterà un aumento del di commenti del 188% generando maggior viralità.

Dati importanti: Come migliorare Engagement?

La risposta arriva da questa nuova sezione di infografica.

engagement google plus

Abbiamo riassunto in 5 punti, i passi fondamentali per migliorare il tuo engagement su Google+, analizziamoli insieme.

Network – Costruire una rete di contatti è un passo chiave per migliorare l’engagement dei tuoi post. Il motivo? Entri in contatto con persone appassionate del tuo settore che condividono argomenti simili ai tuoi che ti permettono di creare nuove discussioni. Fondamentale è profilare bene i contatti con le cerchie di amici.

Partecipa –Cosa vuol dire questo? Crea discussioni, lascia il tuo parere quando te lo chiedono o quando credi che il tuo aiuto sia utile. Anche in questo caso la regola è semplice: condividere valore, sempre.

Post – I post di maggior successo su Google Plus? Sono completi, ricchi di informazioni, simili agli articoli che pubblichi sul blog. Le persone amano i contenuti densi, ricchi di informazioni. Pubblica post ben formattati, arricchiti con immagini e link, curati in ogni singolo aspetto. Anche nella scelta del tag title.

Vita social – Riprendi il punto numero uno: un network ben articolato ti permette di incrociare argomenti rilevanti e, di conseguenza, discussioni che meritano la tua attenzione. In altre parole, prendi i concetti chiave del comment marketing e portali nel mondo di Google Plus.

Hangout – Hai uno strumento a disposizione che può fare la differenza: si chiama Hangout e ti permette di creare dei video ritrovi con i tuoi contatti. Puoi creare degli eventi in diretta e caricare il video su Youtube in un attimo e creare un canale dedicato a te e alle persone che ti seguono. Questo è engagement.

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*