Facebook sviluppa una rete pubblicitaria su mobile tramite app di terze parti

Facebook da tempo pensa a come ampliare il suo business su mobile. Si era parlato tempo fa, infatti, dell’integrazione di video ads automatici, ma una svolta arriva tramite un recente post sul suo blog ufficiale che annuncia nuovi esperimenti tramite app di terze parti.

Facebook advertising mobile

Il test di cui si parla è servito per comprendere le potenzialità di questo sistema di advertising innovativo per quanto riguarda i dispositivi mobile.
Il test riguarda una vera e propria rete pubblicitaria per mobile, con dei partner esterni selezionati direttamente da Facebook. Una vera rivoluzione nel campo del mobile perché questo tipo di sistema tende a raggiungere l’obiettivo di raggiungere un vastissimo target di utenti su mobile 
poiché:

  • gli inserzionisti potranno accedere ad un pubblico più vasto;
  • gli annunci saranno sempre più pertinenti al profilo dell’utente che li visiona;
  • gli sviluppatori potranno monetizzare le loro applicazioni.

I sistemi pubblicitari adottati fin ora riguardavano solo annunci sponsorizzati tramite l’app di Facebook, mentre con questo test si sta ampliando a nuovi orizzonti, raggiungendo il pubblico preposto tramite altre app di partners esterni alla piattaforma.
Questo porta un valore aggiunto a Facebook, poiché oltre a fornire pubblicità indicizzata e pertinente ad ogni utente, potrà inserire annunci indicizzati nelle app anche su mobile.
Faccio un esempio pratico: se volessi raggiungere con la mia pubblicità, una donna di 30 anni, che vive a Roma a cui piace il giardinaggio, potrei farlo su mobile così come accade già ora normalmente su Facebook. Fantastico no?

Facebook non ha dichiarato quali sono le applicazioni utilizzate per il test, infatti nel post ufficiale scrive: “Questo test è attualmente limitato a pochi inserzionisti e partner. Per il momento non si accettano ulteriori partecipanti, ma se qualcuno è interessato a ricevere futuri aggiornamenti sullo stato di questa prova, può contattarci”.

Cosa ne pensi di questo nuovo sistema? Scrivi la tua opinione commentando l’articolo.

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*