Facebook: quando un post si può definire “di successo”?

In questi anni Facebook si è rivelato un mezzo eccezionale per far viaggiare le proprie idee, potendo raggiungere facilmente un’audience enorme facendo visualizzare i propri contenuti a tantissime persone: è per questo motivo che la buona gestione dei social è diventata sempre più una priorità per le aziende ed i brand.

Ma quando un post pubblicato nella tua pagina si può definire di successo?
Ci sono dei dati da prendere in considerazione per poterlo capire e Facebook attraverso i suoi strumenti ce ne porta nota, ecco ciò che dobbiamo controllare per capire se stiamo facendo bene oppure no.

Un fattore importante da prendere in considerazione è l’interazione: importanti sono i mi piace, commenti e condivisioni con relativo tasso di coinvolgimento, ma ulteriormente importanti anche se meno in vista sono i click sul post, visibili sugli insights della pagina e che comprendono le visualizzazioni foto, i click sul link e gli altri click.

post di successo facebook

Dall’esperienza su Facebook ricaviamo alcuni consigli che possono aiutarti a preparare dei post “di successo”:

  • bisogna fornire informazioni interessanti, fare leva sulla curiosità dei tuoi fan;
  • inserire dei link abbreviati può aiutarti a capire tante altre info e a non rendere troppo lungo e disordinato il tuo post (lo shorter di Google o Bit.ly possono fare al caso nostro)
  • includere un’immagine (le immagini sono emozionali e attirano subito l’attenzione, oltre a creare maggior coinvolgimento rispetto a video, link o semplici post di testo)
  • bisogna pubblicare al momento giusto
  • bisogna scrivere in modo da indurre all’azione (meglio non essere espliciti però!)
  • essere positivi!

Dovremmo tenere conto di tutto questo sempre avendo in mente il nostro progetto social, ovvero pensando già a quale target vogliamo rivolgerci, imparando a capire quali sono i loro interessi e passioni e non deludendoli mai, dando loro ciò che si aspettano dalla nostra FanPage.

Solo avendo raffinato questo tipo di conoscenza con il nostro pubblico potremo creare dei post sempre più coinvolgenti e quindi di successo.
Per fare ciò dobbiamo anche essere creativi sperimentando e analizzando continuamente, variando magari il tipo di contenuto, il nostro modo di scrivere e raccontare: l’esperienza come in ogni campo fa sempre la differenza.

Quali tipi di post invece bisognerebbe evitare?
Penso che chiunque si sia imbattuto almeno una volta in un post accantonato e non considerato da nessuno.
Se non vogliamo che i nostri post facciano la stessa fine dovremmo avere alcuni accorgimenti, del tipo evitare post con semplici foto o link senza alcuna descrizione, o argomenti che non sono per niente inerenti con il tema della pagina.
Questi sono quei tipi di post che ci converrebbe evitare di pubblicare, cosi come i post fin troppo esposti che potrebbero indurre a flame o a reazioni negative, come i post autocelebrativi o i propri pareri politici o scrivere in maniera discriminatoria e razziale, insomma i post di cattivo gusto.

Le reazioni negative peggiorano la condizione della nostra pagina e possono portarci ad apparire meno sui feed notizie dei nostri fan.
Per capire se i nostri post non vanno possiamo visualizzare i feedback negativi raccolti anche questa volta negli insights della nostra pagina

buon post facebook

Se vedrai qualche minimo feedback negativo su tante visualizzazioni non preoccuparti, le persone non sono tutte uguali, quindi su larga scala può capitare di non “piacere” a tutti.

Come sempre voglio sottolineare che questa non è teoria insindacabile, ma semplici consigli che con l’esperienza si possono variare e perfezionare in base a tanti fattori, spero quindi che queste linee guida e consigli possano esserti utili a far crescere la qualità e il successo dei tuoi post e quindi della tua fanpage.

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*