Trucchi e segreti per guadagnare con eBay

Come guadagnare con eBay comodamente dal pc di casa.

guadagnare con ebayUno dei più collaudati e noti sistemi per guadagnare su internet è sicuramente eBay. Ci sono però cose che bisogna assolutamente sapere prima di poter intraprendere un vera e propria attività remunerativa su questa piattaforma. Quello che leggerai di seguito è difficile da trovare online e solo con tanta esperienza si acquisiscono questi piccoli segreti.

Un occhio ai vecchi oggetti:

Fare ordine in cantina o in soffitta può essere un inizio. Rovistare tra gli articoli accantonati di mamma e papà o ancora meglio tra le robe di nonni e bisnonni potrebbe fruttare bei soldini. Tante persone tendono a dimenticare i vecchi oggetti nei piani alti degli armadi o nelle soffitte polverose. Pensa che il 20% degli oggetti di valore abbandonati, li possiede chi è ignaro di averli. Si può trovare di tutto, abiti d’epoca, divise militari della guerra, monete e banconote dimenticate chissà da quanto tempo, e ancora macchine da scrivere, da cucire, ecc… tutti oggetti di un certo valore che su eBay trovano nuova vita ed hanno un buon mercato tra collezionisti di tutto il mondo.

Purtroppo però e facile capire che questo metodo ha un limite perché prima o poi gli oggetti in cantina finiscono e a meno che non si hanno centinaia di parenti disposti a farsi svuotare le cantine è difficile farne un business di lunga durata.

Svuotare cantine altrui:

Se ti rendi conto di essere bravo a valutare oggetti d’epoca, abbandonati e polverosi potresti lanciarti in un’attività che sta riscuotendo negli ultimi anni un nuovo splendore. Si tratta di fare lo “SVUOTA CANTINE”.

Non si tratta ovviamente di fare il Lupin di turno, ma è un lavoro  vero e proprio. Si comincia innanzi tutto con degli annunci in cui ci si offre di svuotare le cantine o i Box altrui ad un compenso bassissimo o zero più le merci che vi trovano. In poche parole ci si offre di svuotare cantine altrui a costo zero o quasi e si rivendono su eBay gli oggetti ritrovati.

In definitiva non è un vero e proprio lavoro online ma eBay ci mette in contatto con tutto il mondo ed è più facile piazzare oggetti ritrovati in magazzini, box, garage e cantine abbandonate. Questo tipo di lavoro è impegnativo ma può riservare gradite sorprese.

Spesso si trovano oggetti come PC, macchine fotografiche, apparecchiature elettroniche piazzabili a basso prezzo con la dicitura “NON TESTATO” ma siccome se ne trovano in quantità industriali la priorità è vendere. Questi materiali di “consumo” è meglio venderli a poco e subito che a tanto e con grosso impiego di energie.

Discorso diverso è quello di ritrovamenti di monete d’epoca, di quadri, di oggetti antichi ecc… che andrebbero fatti stimare da qualcuno con le giuste competenze.

Come già accennato questo è un lavoro di fatica che utilizza internet solo come mezzo per velocizzare le vendite quindi scordati la sedia comoda e l’aria condizionata.

Fatta questa doverosa considerazione passiamo ora ad un metodo per incrementare le vendite di un negozio fisico vendendo anche su eBay.

Vendi su eBay la merce del tuo negozio fisico:

Ti sarai reso conto che eBay è un mezzo potentissimo per vendere ogni cosa ed è quindi facile capire come incrementare i propri guadagni, impiegando internet al fianco della vendita tradizionale in negozio. Esistono anche delle agenzie di Web Marketing che offrono questo servizio, se non hai le competenze necessarie loro ti danno la possibilità di aprire un negozio eBay, in cambio di una percentuale sulle merci oppure dietro compenso una tantum che dipende in genere dal tipo e dalla quantità di merce che transiterà sul sito.

Aprire un negozio eBay affidandosi ad una Web Agency è in genere conveniente sia per il negoziante che decide di aprirlo, sia per l’agenzia che offre il servizio.

Comprare lotti:

Le merci acquistate in lotti o in stock costano meno perché il guadagno di chi le vende è sulla quantità. Rivendere singolarmente gli oggetti ti può far incassare molti soldi. Ma attenzione a scegliere le merci giuste. Ovviamente non andremo a comprare cose che sono difficili da rivendere singolarmente! Un buon affare lo si fiuta con l’esperienza che in questo settore è fondamentale!

Le spese di spedizione sono uno degli ostacoli più grossi di questo tipo di affari. Se ad esempio acquistiamo un lotto di 50 portachiavi a 50 euro e li rivendiamo a due euro in teoria dovremmo intascare 100 euro ma non è così perché c’è almeno un euro di spedizione e se ti va bene riesci a recuperare i soldi spesi. Quindi occhio a questo tipo di “investimenti”. La cosa cambia di molto invece se si rivende in un negozio fisico in cui il prezzo è senza costi aggiuntivi ed il ricarico che applicherai sarà tutto guadagno.

Compra all’estero e rivendi in Italia:

Ci sono cose che costano molto meno all’estero, ma in genere le nazioni in cui troviamo questi prodotti, sono oltreoceano e tra spese di spedizione dogana ecc… rimane ben poco da guadagnare, allora come fare? Bisogna cercare la moda del momento. Ci sono alcune cose che in Italia vanno di moda ma in altri paesi non se li fila nessuno! Ci sono scarpe che si possono acquistare a poche decine di euro in USA o in Australia ma in Italia raggiungono cifre di centinaia di euro! Può benissimo avvenire il contrario e quindi cose che in Italia non vengono considerate valgono all’estero bei soldoni.  L’importante è informarsi bene sulle mode e sui trend positivi per poter sfruttare al massimo la situazione. L’esperienza in questo caso fa la differenza tra un buon affare e una fregatura. Un ultimo consiglio è quello di verificare bene le caratteristiche, le garanzie che a volte possono perdersi o cambiare da uno stato all’atro.

Il dropshipping:

Questo è un vero e proprio lavoro online! Bisogna occuparsi di gestire gli ordini ed i pagamenti di merce non tua. La merce non viene posseduta fisicamente ma sarai tu a dover vendere ed interpretare il mercato cercando i bisogni della gente e proponendo caso per caso offerte commerciali specifiche per ogni nicchia di mercato. Anche in questo caso i guadagni dipenderanno dalla bravura che avrai nel ricercare i trend più remunerativi e le nicchie migliori.

Affiliazione eBay:

Poche persone sanno che si può guadagnare affiliandosi ad eBay. Il programma si chiama eBay Partner Network e consente di guadagnare 10 dollari per ogni nuovo utente che riesci a portare nella piattaforma e che si registra.

Ma non è finita qui! Si può guadagnare il 40% dei ricavi dagli acquisti degli utenti che hai portato nella piattaforma. Per essere più chiaro faccio un esempio.

Nel tuo sito hai inserito il link di eBay tramite il tuo codice affiliato ed un utente si registra e guadagni i primi 10 dollari. Se poi nei prossimi sei mesi il nuovo utente acquista qualcosa, ti verrà riconosciuto il 40% delle commissioni di eBay. Attenzione però perché bisogna registrarsi sulla piattaforma eBay.com (cioè quella Americana) che pochi conoscono.

Sono sicuro che questi consigli ti aiuteranno a guadagnare in maniera efficace. Di metodi farlocchi ce ne sono tanti e pochi sono veramente utili ma stai certo che dopo aver letto questo testo sai quali sono i più collaudati e sicuri.

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*