Si può guadagnare con i domini?

Un metodo per guadagnare in modo sicuro on-line è quello della compravendita dei “nomi a domino”.
Innanzi tutto devi sapere cosa sono i domini e com’è possibile guadagnarci, lo vedremo tra pochissimo.

guadagnare con i dominiOgni sito internet ha un suo “nome” o DSN che comincia con il classico “www.”e che termina con la sigla .it , .com, .net, ecc. Bene, il domino per abbreviare è l’identificativo di ogni sito internet e quindi rappresenta quello che per una casa è l’indirizzo civico. Grazie all’indirizzo, che è unico per ogni sito e che si chiama in gergo “domino”, un sito internet esiste, ed è importante che questo nome sia univoco per evitare che due siti si possano sovrapporre accidentalmente.
Possedere un certo nome a dominio, significa che nessuno potrà mai usarlo a parte chi lo possiede.
In poche parole se riesci ad acquistare dei nomi a dominio strategici, il loro valore può diventare molto spesso molto più alto di quello di acquisto.
A questo punto è chiaro come sia abbastanza facile guadagnare facendo compravendita di questi domini.
Uno dei metodi di cui qualche tempo fa abbiamo parlato su Affiliarsi è la soluzione del Website Marketplace come, ad esempio, quello di SiteMarket.it

Quali nomi a dominio scegliere:
– Un nome a dominio che identifica la marca oppure, una nicchia di mercato ad esempio www.pizza.it
– I nomi corti ed immediati valgono molto di più di quelli lunghi perché sono più facili da ricordare.
– Domini che contengono trattini sono difficili da ricordare e da comunicare, il mercato non li richiede molto e quindi sono più difficili da vendere.
– Cercare i domini che contengono la parola chiave di ricerca dell’utente. Questo accorgimento ci aiuterà nel posizionamento nei motori di ricerca. Per esempio se cerchiamo un negozio che vende cellulari probabilmente farai una ricerca su un motore di ricerca tipo Google, Yahoo, Bing ecc… scrivendo “cellulari online” oppure “vendita cellulari online”. Quindi avere il dominio www.cellularionline.it è sicuramente un’opportunità golosa che potrebbe valere migliaia di euro e che si potrebbe acquistare con una cifra irrisoria a meno che qualcuno non lo abbia già acquistato.

Dove acquistare un Dominio?
Personalmente ho acquistato molti domini su Aruba, Tophost, Register, Hostgator, ecc.. ma una società che mi sta offrendo un buon rapporto qualità prezzo è Dominiok, noi dello staff di Affiliarsi la consigliamo vivamente.

Chi potrebbe comprare un dominio?
Per essere chiari facciamo un esempio pratico. Mettiamo il caso che ci è venuto in mente un nome a dominio interessante e lo abbiamo trovato libero. Con pochi euro l’anno possiamo bloccarlo fin quando vorremo. Il punto è proprio questo, un imprenditore che volesse per esempio vendere cellulari online potrebbe essere interessato al dominio www.cellularionline.it e quindi potrebbe pagarlo profumatamente.
Il dominio sex.com è stato battuto all’asta per la cifra record di 14 milioni di dollari, e il vecchio proprietario lo aveva pagato pochissimi dollari. Anche il dominio pizza.com è stato pagato solo venti dollari all’anno e ha fruttato al suo proprietario ben 2,6 milioni di dollari. Ovviamente sono casi limite, ma ci fanno capire le potenzialità delle giuste scelte.

Alcune strategie vincenti
Il mercato dei nomi a dominio esiste già dagli anni novanta all’alba di internet e quindi domini come sex.com o pizza.it sono sicuramente già presi. Ma non è finito tutto. Anzi, il mercato dei domini è ancora abbastanza redditizio, grazie ai domini composti da più parole, che consentono un buon posizionamento dei siti, sui motori di ricerca tramite pratiche SEO .
Facciamo un esempio semplice. Se abbiamo bisogno di un metodo per guadagnare online sicuramente cercherai su google “come guadagnare online”. Se vediamo tra i primi posti ci saranno sicuramente dei siti che nel loro nome a dominio conterranno le parole guadagnare e online. Questo non è un caso.
Ognuno di questi siti ovviamente avrà un’attività di tipo finanziario o comunque finalizzata al guadagno tramite internet. Per avere visibilità, i siti che non hanno nel loro nome a dominio la keyword che la gente ricerca, devono spender fior di quattrini per essere ai primi posti. Considerando che le pubblicità in questi campi possono costare anche 2 euro a clik, per avere 1000 visitatori perfettamente indicizzati si dovrebbero spendere 2000euro. Un sito che invece, possiede già nel suo nome la chiave di ricerca (keyword) che gli utenti ricercano, garantisce diverse centinaia di visite mensili in più e in maniera assolutamente gratuita. Questo ovviamente è un enorme risparmio per chi si occupa del sito e monetizzato vale migliaia di euro perché garantisce pubblicità continua e assolutamente gratuita.
Un altro aspetto da non trascurare è che nel mondo nascono sempre nuove correnti di pensiero, nuovi hobby e nuove nicchie di mercato, di conseguenza, si creano continuamente nuovi marchi e opportunità da sfruttare. L’importante è informarsi, ed essere svelti e decisi nel prendere al volo l’opportunità giusta.
Cerca di comprare le estensioni più comuni. Quindi i vari “.com” “.it” e “.net” e solo se il nome è molto importante e valido acquisteremo “.info” e “.org”
In fine comprare pochi domini è il metodo migliore per guadagnare con i nomi a dominio, a patto che siano validi e azzeccati. Venderemo solo quando saremo pronti o quando ad esempio avranno raggiunto un buon valore di mercato inserendo ad esempio nel sito la frase “per comprare questo dominio rivolgersi a ecc….”.
Quando il dominio comincerà a diventare interessante, sicuramente qualcuno ci contatterà.
Ovviamente tutto il discorso che abbiamo fatto non serve se non sappiamo dove acquistare i vari nomi “liberi” e non. Per comprare i nomi a dominio potremmo usare Dominiok.

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*