Guadagnare con il forex online

“Guadagnare soldi con i soldi”. Detto così sembra facile, ma in realtà ci sono molti aspetti da considerare per avere successo in quest’attività.

guadagnare-con-il-forex-onlineInnanzi tutto per trarne profitto e guadagnare bene, bisogna considerarlo un lavoro vero e proprio. Bisogna dedicarci tempo, passione, preparazione, professionalità e conoscenza dei mercati finanziari.

Per iniziare, bisogna di trovare una piattaforma on line, che servirà per investire con il forex.  A questo proposito nascono le SIM (Società di Intermediazione Mobiliare)in cui  possiamo investire con relativa tranquillità, poiché sono soggette a controllo da parte di CONSOB e BANCA D’ITALIA.

Simulare prima di rischiare

Quasi tutte le SIM hanno un loro simulatore, dove potrai allenarti con soldi virtuali senza limiti di tempo e di budget. È importantissimo, imparare a investire in modo virtuale, a muovere i primi passi senza l’ansia di perdere tutto.

Occhio alle commissioni

Ogni SIM ha dei costi di gestione, cerchiamo quelle con commissioni più basse. In caso di pareggio del bilancio virtuale saranno questi costi a far passare un bilancio “neutro” in bilancio “passivo”.

Probabilità? Sempre a favore

Potrai avere le probabilità a tuo favore solo conoscendo bene l’ analisi tecnica e l’ analisi fondamentale. Se vuoi guadagnare con il forex , devi capire che bisogna investire quando la moneta che hai scelto stà diventando forte. Ad esempio, se sai, che la valuta, in seguito ad un consolidamento economico, salirà, hai ottime probabilità di guadagnare. Di contro se c’è un periodo di forte instabilità non bisogna rischiare su quella valuta, ma si può sfruttare la moneta concorrente. Investire con il forex significa proprio giocare sul rapporto fra una valuta e un’altra, sfruttando le possibilità che una si apprezzi o si deprezzi rispetto alla “concorrente”.

Puntare troppo in alto non serve

Quante volte ci si ritrova a perdere forti somme quando, fino a pochi momenti prima, erano in attivo?

Se si è in attivo non si vorrebbe mai uscire, ma a un certo punto il mercato cambia direzione, e magari si pensa ad una lieve flessione. Pochi minuti dopo, ci si ritrova in perdita, quando si sarebbe potuti uscire poco prima, con profitto.

Qui entra in gioco il rapporto 4:1 cioè il rapporto tra quello che si rischia e quello che si decide di guadagnare. La migliore combinazione possibile è quella del 4 a 1. Se decido di rischiare 10 il massimo profitto a cui devo puntare è 40. Ma come si fa?

Per porre questo o limiti differenti si utilizzano gli stop loss e i take profit. Questi sono dei livelli di quotazioni in cui si inserisce l’uscita dal mercato automatica. Il primo avviene quando si è in perdita bloccando l’investimento ad una certa soglia, il take profit serve bensì per uscire col profitto in tasca senza rischiare di trasformare una vincita in perdita. Grazie a questi strumenti possiamo stare relativamente tranquilli ed evitare brutte sorprese.

La leva finanziaria

Nel mercato del forex si possono scambiare principalmente tre tipi di contratti che hanno un diverso valore nominale, 10 volte più grande del contratto precedente.

  • I lotti standard hanno un valore nominale di 100.000$
  • I mini lotti hanno un valore nominale di 10.000$
  • I micro lotti hanno un valore nominale di 1.000$

Quindi solo per negoziare un lotto standard dovrei avere 100.000$. Come faccio allora?

Si può investire utilizzando le leve finanziarie. In pratica i gestori ti permettono di fare leva con i tuoi soldi fino a 1.000 volte

il mercato del forex è quindi reso accessibile ai trader privati grazie alla leva finanziaria offerta dai broker che solitamente è di 1:100 ma può anche essere maggiore.

Cosa vuol dire?
Significa che ho la possibilità, qualora lo volessi, di controllare somme più grandi dell’ammontare del mio conto.
Ad esempio con una leva di 1:1000 posso aprire un lotto standard (100.000$) con 100$, un millesimo del valore nominale. Posso fare compravendita  di un mini lotto (10.000$) avendo a disposizione 10$.

Con la leva finanziaria ho la possibilità di aumentare il mio ritorno all’investimento (ROI) in maniera esponenziale: ho investito 1000$ senza leva e ne ho ottenuti 10 (ROI=1%), con la leva ho investito la stessa cifra, ma ne ho ottenuti 1000, raddoppiando così il mio capitale (ROI=100%).

Il pericolo della leva finanziaria

La leva è come una lente d’ingrandimento, amplifica i guadagni e amplifica anche le perdite quindi,  se investo 100$ con leva di 1:1000 controllo una posizione equivalente a 100.000$. Una variazione in negativo dello 0.1% causa una perdita di 100$ cioè il 100% del mio capitale investito più le commissioni pagate fino a quel momento.

Ovviamente all’inizio non si può pretendere di puntare a leve di 1.000, in quanto ci sono tantissime SIM che permettono anche leve molto più basse. In ogni caso con le leve tutti i movimenti saranno amplificati e quindi lo saranno anche i ricavi e le perdite. La cosa positiva è che utilizzando bene gli  stop loss , se si perde non si andrà sotto gli euro investiti più le commissioni, in quanto la SIM disinvestirà in automatico quando il capitale evitando di perdere più di quanto si ha sul conto.

L’investimento col forex NON è uno scherzo. Bisogna considerare che molti professionisti nel mondo lavorano con i mercati. Quindi la possibilità di guadagnare con il forex c’è, ma bisogna studiare molto se non si vuole correre il rischio di farsi svuotare il portafoglio.

Vuoi iniziare a guadagnare con il forex online? Iscriviti gratuitamente alle migliori società di Forex Trading:

24Option Trading << Iscrizione gratuita
EZTrader Forex << Iscrizione gratuita
Stockpair Trading << Iscrizione gratuita

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*