Cos’è Payoneer e come funziona?

Payoneer è un servizio prepagato associato a MasterCard, un conto corrente a tutti gli effetti con la possibilità di avere una carta prepagata e bancomat a costo zero!
Per ricevere questa carta è necessario avere più di 18 anni e bisogna fare l’iscrizione gratuita su www.payoneer.com e non conta avere un conto corrente bancario aperto o da associare. Basta iscriversi al sito web e riceverai la carta e il pin direttamente tramite Poste Italiane.

La Mastercard che si riceve, iscrivedosi a Payoneer, ha un costo di attivazione (i prezzi sono disponibili sul sito) – e funziona sia come carta prepagata, quindi possiamo anche acquistare su internet, oppure usarla come bancomat quindi prelevare contanti presso qualsiasi sportello che accetta MasterCard oppure utilizzare la funzione pagobancomat e quindi fare acquisti direttamente in negozio. Questa carta è utilizzabile sia in Italia che all’Estero.

Ogni volta che riceverai dei soldi sulla carta sarai avvisato via e-mail, quando riceverai un bonifico i tempi per la transazione sono dai 2 ai 4 giorni lavorativi.

Puoi caricare soldi sulla carta prepagata con altre carte Visa o MasterCard, negli USA però presto anche in Italia sarà possibile ricaricare la carta con contanti, assegni e altre certe di credito.

payoneer prepagata
Per verificare il credito residuo, le ultime transazioni e movimentazioni è sufficiente collegarsi al sito di Payoneer, loggarsi con il proprio account e navigare nel pannello di controllo.
I limiti di carico e di spesa della MasterCard che si riceve tramite Payoneer sono i seguenti, ma molto indicativi, in quanto si può scegliere diverse opzioni:

  • Limite totale di $ 12.500 (si ragiona in USD, United States Dollars in quanto Americana)
  • Limite di spesa giornaliero $ 2.500
  • Limite giornaliero di contanti $ 1.000

Se la carta viene smarrita o rubata è sufficiente contattare l’assistenza per farla annullare. Nel caso in cui si volesse disdire la carta è possibile far chiudere il conto, a costo zero, e far spostare i fondi residui sul proprio conto corrente bancario.

Perchè vi ho parlato di Payoneer? Perchè presto ne sentiremo parlare anche in Italia 😉

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Un commento

  1. ciao ma un info…quando non si vuole piu usare la carta payoneer cosa occorre fare? E’ sufficente ritagliarla e spedirla oppure è sufficente non usarla piu per un determinato periodo?
    grazie per la tua risposta

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*