6 elementi da non sottovalutare per creare delle Landing Page di successo!

La descrizione di questi semplici fattori da non sottovalutare per creare delle Landing Page di successo, servirà sia per chi crea Landing Page e sia per chi non le crea, ed è interessato a capire alcune singolari abitudini degli internauti. Vediamo i 6 elementi nel dettaglio:

1 – Help automatico sui campi da compilare

Questo semplice accorgimento serve ad incrementare i tassi di conversione, in quanto spiega all’utente cosa deve fare e previene quei fastidiosissimi * rossi che indicano che oil campo è obbligatorio. Può sembrare banale, ma da alcuni test effettuati su landing page esistenti, questo piccolo accorgimento  ha portato ad un incremento del 5% sulle iscrizioni!

2 – Guardare dove gli altri guardano

Stai guidando sulla tangenziale della tua città, per strada trovi un incidente, con delle auto ferme e tante persone che guardano lo scenario dell’incidente, tu passerai con l’auto e se non ti fermerai guarderai dove tutti stanno guardando. Questo è un tipico comportamento umano che sarebbe non dimenticare nella creazione di landing page, quindi guarderai dove la gente sta guardando!

Questo accorgiemnto l’ha fatto anche un “colosso” sulle proprie landing page, trattasi di PAYPAL, ecco l’esempio!

3 -Testimonianze

Questa semplice tecnica serve per dare maggior fiducia all’utente che dovrebbe iscriversi alla nostra landing page, in quanto ha già sotto mano l’esperianza di altri soggetti che hanno aderito al nostro servizio! In questo caso sarebbe meglio mostrare anche la faccia di chi ha lasciato il feedback! Ecco l’esempio pratico

4 – Icone fiducia

Vicino al pulsante del “call to action”, comunemente detto “Invia”, “Iscriviti”, “Registrati” sarebbe opportuno inserire delle icone fiducia, quindi certificazioni, marchi rappresentati, misure di sicurezza, compatibilità con altri società, sembra strano ma queste icone fiducia portano l’utente a sentirsi a proprio agio perchè troverà dei marchi a lui familiari e quindi sarà più propenso ad iscriversi.

5 – Titolo che descrive l’intento della landing Page

Il titolo della landing page è quello che spiega o fa capire all’utente dove si trova e cosa dovrebbe fare. Su una landing si ci può arrivare attraverso i risultati organici dai motori di ricerca oppure banner, dem, link. Il tasso di conversione in genere viene dettato da quanto è in linea un annuncio pubblicitario con la landing page. Se io scrivo su un annuncio pubblicitario “100 chiodi in acciaio a soli 0,50€” nel titolo della mia landing devo restituire lo stesso senso quindi “Speciale promozione, 100 chiodi a soli 50 centesimi!” e non “chiodi di tutti i tipi e in saldo!” ecco un esempio

6 – Il minor numero di click possibili

Su una Landing Page il fattore determinante è la facilità di utilizzo, questa viene derminata da quante azioni un utente deve compiere e queste azioni sono contate in click. Immagina una landing composta da 5 step e una landing composta da 1 solo step! Quale delle due avrà più successo a parità di campi da compilare?

Questi 6 elementi consigliati non devono essere applicati per forza sulle tue landing page, prova ogni elemento e monitorizza i risultati, guarda cosa piace ai tuoi utenti. Questa non è una guida su come realizzare una landing page ma sono elementi da tenere in considerazione prima di creare una landing page e spendere molti soldi in campagne promozionali con scarsi risultati.

Naturalmente altri consigli sono ben accetti 😉

>> Continua a seguirci su AffiliatePRO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*